A cena da Sara

Breve video di presentazione del progetto

un film di Gian Paolo Vallati
con Simona Cavallari e Renato Carpentieri

A cena da Sara - sinossi

Sara ha quasi 50 anni e non ha una vita felice, anche se, come molte, troppe persone, non se ne rende conto o non vuole saperlo. Diplomata in violoncello al conservatorio, ha rinunciato da tempo al sogno dell’arte, così come a tante altre cose nella sua vita, per fare carriera in una multinazionale delle telecomunicazioni. Ora che è vicina a diventare una dirigente dovrebbe sentirsi realizzata. Ma troppe cose non funzionano nella sua vita. Non ha avuto i figli che forse voleva ed è single da quando è stata mollata dal compagno di una vita. 

Il suo unico momento di serenità è la cena che organizza una volta al mese con i suoi amici del cuore. Odette, Giacomo, Silvio, Vanessa e Paolo, una piccola comitiva che Sara ha tenuto insieme negli anni, nonostante le diversità caratteriali e di estrazione sociale. Per lei, vissuta con un padre assente e una madre depressa cronica, rappresentano la famiglia che non ha avuto, la rete affettiva che la protegge nella solitudine della sua vita.  

Li vediamo mentre si preparano per l’immancabile appuntamento di fine mese, più o meno contenti di partecipare a questo rito a cui Sara tiene moltissimo. Ma questa sera non sarà come le altre. La TAC che ha dovuto fare in mattinata ha rivelato che il suo problema ai polmoni è più grave del previsto. Per un po’ gli amici rimarranno all’oscuro della sua situazione, finché un piccolo incidente rivelerà la drammatica condizione di Sara. Che dovrà decidere se intraprendere quelle cure devastanti che non le promettono nessuna certezza di guarigione o rifiutarle come il suo istinto le suggerisce.

L' incontro col dottor Vittorio Soprani, un anziano medico promotore di una terapia che coinvolge corpo, psiche e anima, la porterà a intraprendere un percorso di radicale cambiamento della sua vita, un fondamentale viaggio iniziatico per ritrovare la via della guarigione.

Nel gruppo di amici questa scelta provocherà una spaccatura, tra chi è convinto che Sara stia commettendo un grave errore e chi invece appoggerà la sua decisione. Le cene a casa di Sara scandiranno così le fasi del suo percorso, con le sue crisi e le sue risoluzioni, in cui gli amici saranno coinvolti e partecipi, fino ad un finale pieno di ottimismo e di speranza.